d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Mobilità green: l’ecobonus si allarga

L’emendamento dovrebbe essere inserito nel decreto Crescita. Martedì prossimo si torna in Commissione Bilancio della Camera per discutere gli emendamenti.

di Valeria Aloisio

Mossa del governo a favore della mobilità ecologica. Dovrebbe essere inserito nel decreto Crescita un emendamento che estende l’ecobonus finora previsto per le auto anche a moto e microcar elettriche. A breve, invece, il ministero delle Infrastrutture presenterà un decreto per regolare l’uso di monopattini elettrici e affini, come previsto dall’ultima manovra. Qualcosa in più si capirà martedì prossimo quando la maggioranza tornerà a riunirsi nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera per discutere gli emendamenti depositati, che sono più di 500.

Ecobonus, a chi potrebbe andare?

Per quanto riguarda l’allargamento dell’ecobonus, il governo ha deciso di premiare anche chi compra ciclomotori, moto, tricicli e quadricicli a trazione ecologica. L’ecobonus arriverà a 6.000 mila euro per chi lascia la propria vettura a benzina o diesel e passa all’elettrico o ibrido, 4.000 per il solo acquisto. Sulle auto, lo sconto riguarderà anche chi rottama un euro 3.

Quanto alla sperimentazione dei cosiddetti dispositivi per la micromobilità elettrica (monopattini, segway, hoverboard e monowheel) sulle ciclabili e nelle aree pedonali, il ministero dei Trasporti ha deciso che saranno i Comuni a decidere su quali strade potranno andare. Per poter circolare su queste corsie i mezzi dovranno avere: potenza non superiore ai 500 W, segnalatore acustico e regolatore della velocità. Soltanto quelli in possesso di luci di posizione e catarifrangenti potranno girare dopo il tramonto. Nelle aree pedonali non si potranno superare i 6 chilometri orari.

Leave a Comment