d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Sei bloccato nel traffico? Sfrutta l’attesa per rassodare i glutei

Anche in auto, al semaforo o fermi nell’ingorgo cittadino, pochi e semplici esercizi fisici ci permettono di mantenere la forma fisica. Ecco tutti gli esempi

di Nina Belpaese

In attesa delle smart city che verranno, in cui la mobilità sarà fluida grazie a semafori intelligenti e alla rete di mezzi pubblici ecologica, capillare ed efficiente, sono ancora tante anzi tantissime le ore che trascorriamo in fila nel traffico. E allora perché non sfruttare questo tempo morto per una remise en forme? Anche perché, in vista della prova costume, ogni momento è prezioso per lavorare su tono muscolare e pancetta ingombrante.

Tutti gli esercizi – è ovvio ma vale la pena ricordarlo – vanno fatti ad auto ferma: avete presente quando si rimane bloccati in una di quelle file chilometriche che lasciano poca speranza di vedere a breve la luce? Ecco, è proprio lì, in quel preciso momento – e per dare un significato al tempo, tanto, che trascorrerà senza che nulla accada – che possiamo impegnarci in una micro seduta di fitness.

Gli esercizi sono semplici ma efficaci. E soprattutto potranno essere ripetuti quotidianamente visto che, secondo una recente ricerca, ogni italiano trascorre in auto mediamente 89 minuti al giorno.

Testa e spalle

Partiamo col rafforzare i muscoli estensori della testa: bisogna premere la nuca contro il poggiatesta del sedile per 5 secondi e ripetere.

Per allenare i muscoli rotatori invece basta cercare di ruotare la testa verso sinistra mentre, con la stessa mano appoggiata alla guancia, si oppone resistenza. Ripetiamo un paio di volte e cambiamo lato.

Anche le spalle hanno bisogno di sciogliersi un po’: solleva una spalla abbassando l’altra e viceversa, il tutto tenendo la schiena bene appoggiata al sedile.

Schiena, bacino, cosce e glutei

Tieni le braccia e le spalle rilassate, poi avvicina le scapole tra loro: in questo modo sciogliamo le tensioni della schiena e la riposizioniamo nel giusto modo. Se riesci, puoi farlo mentre tieni le mani sul volante. Fallo per 10 secondi e poi ripetilo per altre 5 volte.

E ancora: mantenendo le braccia sul volante, inarchiamo la schiena all’indietro, spingendo le spalle in avanti. Anche questo è un esercizio che scioglie la schiena. Medesimo effetto tenendo le braccia tese e appoggiate al volante, pieghiamo i gomiti e distendiamo la schiena verso l’alto.

Puoi tonificare quasi ovunque i muscoli dei glutei: trattieni le natiche per dieci secondi e rilassati. Ripeti questo esercizio per dieci volte. Questo in generale.

Da seduti, possiamo comunque allenare fianchi e glutei. Come? Con un semplicissimo esercizio: alziamo il gluteo destro e torniamo in posizione, ripetiamo col lato sinistro, il tutto cercando di mantenere ferma la parte superiore del corpo.

Vogliamo rassodare le cosce? Possiamo fare anche questo in auto. Indurisci entrambe le cosce quanto più puoi. Cerca di farlo per almeno dieci secondi e poi rilassati. Ripeti l’esercizio per 10 volte. Ti sembra troppo facile? Aumenta l’effetto tonificante trattenendo con le gambe un maglione o una felpa piegata.

Addominali e pettorali

Iniziamo col trattenere la pancia. Respira profondamente e trattieni la pancia quanto più puoi tenendo sempre la schiena dritta. Trattieni il respiro per 6 secondi e rilassati. Ripeti l’esercizio per 10 volte. Per rinforzare gli addominali appoggiare le mani sulla parte bassa del volante e premere con forza mantenendo la schiena diritta.

La sessione di fitness si può concludere con un semplice esercizio per rafforzare i pettorali. Appoggiamo i palmi delle mani uno contro l’altro e premiamo con tutta la nostra forza per qualche secondo. Ci riposiamo e poi ripetiamo l’esercizio.

Tutti noi speriamo di vivere presto in città dove gli spostamenti non siano faticosi, impegnativi e spesso stressanti. Nel frattempo, manteniamoci in forma

Leave a Comment