d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Brenner to Oslo: rinviata la spedizione in 500 elettrica

di Andrea Bertaglio

Rinviata la spedizione da record dal Brennero ad Oslo in meno di 24 ore con un’auto elettrica. Per improvvisi problemi di salute, Gianfranco Pizzuto è stato costretto a rinunciare (per ora) all’impresa prevista per il 31 agosto: percorrere oltre duemila chilometri in linea retta su strada pubblica con un’auto elettrica in meno di un giorno.

“Spingere più forte non è sempre il modo migliore per raggiungere i nostri obiettivi”, scrive Gianfranco Pizzuto sulla pagina facebook dedicata all’impresa: “Nel mio caso probabilmente ho spinto un po’ troppo e quindi ho finito per trascorrere una breve “vacanza” in una clinica vicino a Monaco, in Germania”. Al breve post è associata un’immagine dell’ospedale in cui ha dovuto passare alcuni giorni, sembra in effetti per eccessivo stress.

Niente paura, però. Per fortuna Gianfranco sta meglio ed è già stato dimesso. I medici gli hanno però imposto un periodo di riposo che lo costringe a rinviare la spedizione verso Oslo. La nuova data di partenza, che sarà molto probabilmente sabato 28 settembre, sarà confermata (o meno) nei prossimi giorni.

Insomma, si tratta di portare pazienza ancora per qualche settimana, permettere a Gianfranco di “ricaricare le batterie” e partire alla volta della Scandinavia. Il team di Scuderia-E, composto in origine per questo viaggio da nove persone, due sulla Fiat Cinquecento elettrica che si possano alternare alla guida ed aiutare a vicenda a restare sempre vigili e svegli, le altre al seguito su un’auto di servizio, potrebbe subire delle variazioni.

Previsti per la partenza di sabato 31 agosto erano, oltre a Gianfranco Pizzuto, Frank Plaschka ed Alessandro De Guglielmo, rispettivamente Global Marketing Director e Responsabile per l’Italia di Ionity, la fisioterapista Federica Gögele, l’ex pilota di corse in salita Giorgio Adami, l’informatico Roberto Colonello, il responsabile tecnico dell’Università di Bolzano Christian Zeni e, a raccontare e condividere il tutto, due giornalisti: Alessandro Soletti de L’Alto Adige di Bolzano ed il sottoscritto, Andrea Bertaglio.

Non appena avremo nuove info e dettagli sulla spedizione di Scuderia-E le condivideremo con voi.

Leave a Comment