d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Il furgoncino elettrico piace sempre di più

Cresce la flotta di veicoli commerciali elettrici, grazie anche al moltiplicarsi dei modelli proposti da varie case automobilistiche

L’elettrico inizia a farsi strada anche tra i veicoli commerciali. Le motorizzazioni green dei veicoli commerciali fino a 3,5 tonnellate cominciano infatti a suscitare l’interesse dei consumatori spingendo diverse case automobilistiche – lo stanno facendo Ford, Fca, Mercedes, Volkswagen – a proporre modelli elettrici.

Va detto che i numeri sono ancora bassissimi: complessivamente i veicoli commerciali elettrici rappresentano lo 0,5% del mercato italiano. Qualcosa però si sta muovendo: nei primi quattro mesi del 2019 in Italia è più che raddoppiato (+114%) il numero dei veicoli commerciali elettrici immatricolati. Sono 270 i mezzi elettrici venduti rispetto ai 126 dello stesso periodo del 2018. Un dato esiguo ma comunque indicativo di un interesse che potrebbe crescere e consolidarsi nel prossimo futuro. Soprattutto i consumatori sembrano iniziare a considerare i vantaggi offerti dalla motorizzazione elettrica.

Tutti i pro di un furgoncino elettrico

Prima di tutto la possibilità che hanno i furgoncini elettrici di circolare liberamente all’interno dei centri storici e delle zone ztl delle città. Una ricerca commissionata da Fiat Professional mostra che il 25% di questo mercato è compatibile con la generazione attuale di veicoli elettrici. Dal punto di vista di utilizzo, percorso, dinamica e prestazioni. Si tratta soprattutto di chi opera nei grandi centri urbani in ambiti legati per esempio alla ristorazione a domicilio, al commercio on line, ai servizi postali e alle spedizioni.

Che i veicoli commerciali elettrici possono essere una soluzione per le imprese per raggiungere obiettivi di riduzione delle emissioni in città lo ha confermato una sperimentazione condotta a Londra. Per 12 mesi nelle vie della capitale del Regno Unito ha circolato una flotta di 20 veicoli commerciali ibridi (240.000 chilometri percorsi) per verificare se le aziende riuscivano a svolgere le normali attività quotidiane anche con questi mezzi. Il risultato è stato positivo.

Leave a Comment