d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

La metro di Barcellona rilancia: più efficienza, meno gas serra

Con il supporto della Bei e del Piano Juncker, l’operatore locale Tmb otterrà fino a 205 milioni per sostituire i 42 treni più vecchi in circolazione

Un’operazione da 268 milioni di euro per sostituire i 42 treni più vecchi in circolazione sulla metropolitana di Barcellona. Le prime due unità saranno consegnate nel 2020 e il resto entro due anni e mezzo. I treni saranno assemblati nello stabilimento di Alstom a Santa Perpètua de Mogoda in linea con i criteri di sostenibilità di Tmb: carrozzeria leggera, basso consumo energetico, componenti altamente recuperabili e riciclabili, affidabilità tecnica e facilità di manutenzione.

I nuovi treni consumeranno fino al 20% di energia in meno

La Bei finanzierà la maggior parte del programma di sostituzione per i treni – destinati ad entrare in servizio sulle linee 1 e 3 della metropolitana di Barcellona – fornendo fino a 205 milioni di euro a Tmb. Questi fondi saranno destinati alla sostituzione di 42 convogli in servizio da 35 anni con nuove vetture dotate di tecnologia all’avanguardia per migliorare la sicurezza, i tempi di attesa e il comfort di servizio. Le nuove carrozze avranno anche una maggiore capacità: ospiteranno 1.100 passeggeri sulla linea 1 e 900 sulla linea 3. I nuovi treni saranno anche più silenziosi e consumeranno fino al 20% di energia in meno.

Per completare l’operazione, TMB ha ricevuto finanziamenti per 54 milioni di euro dall’Instituto de Crédito Oficial (ICO), un ente pubblico sotto l’egida del ministero dell’Economia e delle imprese spagnolo, e 50 milioni di euro dall’Institut Català de Finances (ICF), una finanziaria pubblica di proprietà del governo della Catalogna.

Per il commissario europeo per i Trasporti Violeta Bulc, “grazie a questo investimento attraverso il piano Juncker, i cittadini di Barcellona godranno di treni della metropolitana più comodi, moderni ed efficienti. Inoltre, utilizzando materiale riciclabile, la modernizzazione è stata effettuata in linea con i nostri continui sforzi per sostenere il trasporto sostenibile”.

Lotta ai cambiamenti climatici

La vicepresidente della Bei Emma Navarro, responsabile dell’azione per il clima della banca, ha sottolineato che “la Bei è impegnata a espandere le risorse che dedica alla lotta ai cambiamenti climatici e ad altri obiettivi ambientali”. La Bei è tra le istituzioni multilaterali che forniscono la maggior parte dei finanziamenti per l’azione per la difesa del clima in tutto il mondo.

L’accordo odierno è il secondo a Barcellona e il quinto in Spagna. Nell’ambito del programma per i trasporti più puliti, la Bei ha fornito finanziamenti per rinnovare le flotte di autobus urbani di Las Palmas, Palma di Maiorca, Valencia e Barcellona.  Il progetto concordato con Tmb contribuirà a creare 3.100 posti di lavoro per la costruzione dei nuovi treni.

Leave a Comment