d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Micromobilità elettrica: a Cesena parte la sperimentazione

Via libera a Cesena alla micromobilità elettrica. La giunta comunale della città romagnola ha appena approvato una sperimentazione – che partirà a fine novembre – relativa all’utilizzo di monopattini, segway, hoverboard e monowheel. Il progetto, che durerà almeno 12 mesi, sarà condotto in ambito urbano escludendo al momento le aree periferiche.

Monopattini, segway, hoverboard e monowheel potranno circolare nelle aree pedonali. Nei percorsi ciclopedonali, nelle piste ciclabili in sede propria o su corsia riservata e in strada nelle zone 30 potranno, invece, circolare solo monopattini e segway.

Proprio la presenza di tante zone 30 e l’estensione dei percorsi ciclabili cittadini (complessivamente 200 chilometri di strada interessati) rendono particolarmente interessante la sperimentazione di Cesena: consentirà di capire meglio come garantire la condivisione in sicurezza degli spazi tra i mezzi di trasporto tradizionali e i nuovi mezzi di micromobilità.

Come ha dichiarato l’assessore comunale alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi, “la micromobilità elettrica rientra nei sistemi di mobilità  e trasporto sostenibili e di alta qualità  anche sotto il profilo ambientale economico e sociale”. Si tratta di “una svolta soprattutto in riferimento allo scambio modale nei nodi di interscambio come stazioni ferroviarie e autostazioni”.

Per l’intero intervento è previsto un costo di 55 mila euro interamente costituito dalla fornitura e posa della segnaletica stradale. Prima dell’avvio della sperimentazione, inoltre,  il Comune installerà rastrelliere in quattro aree della città per permettere il parcheggio dei nuovi mezzi.

Leave a Comment