d

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

In. Fb. Tw. Be. Db. Li.

Piacenza vince il Giretto d’Italia 2019

La città emiliana precede Padova e Bolzano nel campionato nazionale della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente in 24 città italiane

Di Leonardo Vacca

Piacenza si aggiudica la maglia rosa del Giretto d’Italia 2019, ed è la terza vittoria consecutiva. Il campionato nazionale della ciclabilità urbana è organizzato da Legambiente con il sostegno di CNH Industrial assieme a Euromobility – Associazione italiana mobility manager e VeloLove. La vittoria è stata assicurata dal numero di persone che quotidianamente usano la bicicletta per andare a lavoro o a scuola. Che per Piacenza risulta il più elevato tra i Comuni coinvolti.

Quest’anno il conteggio dei ciclisti, anche a causa del maltempo, è avvenuto tra il 19 e il 24 settembre scorso. Con un monitoraggio di due ore nella fascia tra le 6 e le 10 del mattino in giro per le 24 città italiane che hanno aderito all’iniziativa.

Il totale dei passaggi

E il totale parla di 35.461 lavoratori o studenti che hanno attraversato i check-point allestiti nei Comuni. In valori assoluti, a Piacenza conteggiati più di 4.700 passaggi ai varchi. A Padova poco più di 4.500, 3.900 a Bolzano che chiude il podio. Tra le grandi città aderenti, a Torino 1.400 ciclisti, a Palermo 629, a Bologna 333, a Napoli 278, a Genova 196, mentre chiude la classifica generale Carmagnola con 114 passaggi. Per quanto riguarda il calcolo del numero di biciclette circolanti in relazione agli abitanti residenti, a trainare il gruppo è sempre Piacenza, Bolzano è seconda e Fano in terza posizione.

“Il successo del Giretto ogni anno ci racconta di un’Italia pronta a pedalare, ma anche a spostarsi a piedi e con i mezzi pubblici”, afferma Giorgio Zampetti, direttore di Legambiente. “Promuovere una modalità di spostamento più sana e sostenibile vuol dire non solo ridurre traffico e smog, ma anche creare le premesse per un concreto miglioramento della qualità della vita”.

Come funziona il Giretto

Il Giretto si svolge nell’ambito delle iniziative della Settimana europea della mobilità e ha un valore simbolico. Le rilevazioni durano poco. Le città sono diverse tra loro e sia la densità abitativa che il traffico sono variabili importanti che rendono le valutazioni complesse. Legambiente punta ad aumentare la sensibilità sul traffico ciclistico delle città italiane, anche perché non è misurato nelle indagini statistiche sulla mobilità.

In attesa che cresca il numero di Comuni coinvolti e di partecipanti, il dato di fatto è chiaro. Più di 35.000 ciclisti sono stati registrati in due ore in sole 24 città italiane per il tragitto casa-scuola o casa-lavoro. Un dato che va commisurato con il futuro di un mezzo che non invecchia mai.

Leave a Comment